Secondo te esiste la lunghezza perfetta per scrivere una lettera di vendita?

 

 

 

come-scrivere-unalettera

 

Secondo te è meglio scrivere

una lettera di vendita corta o lunga?

 

Io all’inizio, quando ho scritto la mia prima lettera di vendita pubblicizzando il mio servizio di Copywriting, l’avevo scritta lunga prendendo suggerimenti e spunti da un corso di un noto formatore.

Poi andando avanti con gli studi sempre sul Copywriting, quindi seguendo sia i corsi, sia leggere ebook etc…, ho iniziato a scrivere altre lettere di vendita a modo mio, sempre lunghe, ma questa volta le sentivo ancora più mie, perchè facevo percepire la mia personalità, il mio essere creativa.

Da questanno invece quando ho iniziato a realizzare interviste con altri copywriter famosi italiani, quando ho intervistato una persona copywriter, che mi aveva detto che non scriveva più lettere lunghe, ma corte, perchè poi le persone si stancano e non hanno voglia e tempo di leggere tutto.

Dopo il suggerimento e consiglio di un copywriter, ho deciso alla fine di scriverle anche io corte, ma scriverle corte non vuol dire togliere quello che bisogna mettere nella lettera di vendita, ma fare in modo di scrivere sempre tutto, l’essenziale, ma nel modo diverso.

Non ti soffermare a pensare se per te è meglio scrivere una lettera di vendita corta o lunga, perchè altrimenti rischi di focalizzarti solo su questo e, non su quello che devi trasmettere al tuo pubblico, cioè di vendere l’infoprodotto.

Io alla lunghezza ideale di scrivere una lettera di vendita, quindi sapere qual’è la misura giusta per fare in modo che vende, non ci credo, ma l’ importante è scriverla in modo persuasivo, con tutti i punti essenziali che devono essere inseriti.

L’importante è che quando scrivi una lettera di vendita, deve essere scritta e fatta in modo semplice e chiaro, perchè in questo modo dai al lettore di capire bene che cosa gli offri.

 

Quanto deve essere lunga la pagina di vendita?

 

Non lasciarti bloccare dal pensiero di quanto deve essere lunga la tua lettera di vendita per fare in modo che converte e vende, ma tu inizia a sentirti libero di scrivere tutto ciò che deve essere inserito all’interno, quindi tutti i punti essenziali, etcc… sentiti libero.

Dopodichè una volta che hai scritto e inserito tutto, rileggitela  e vedi quello che secondo te non ti piace lasciare e inizia ad eliminare qualcosa, fino a quando senti che per te va bene, perchè la tua lettera di vendita non sarà meno apprezzata dalle altre, se scrivi e pubblichi  risorse e contenuti interessanti in poche righe e di ottimo valore.

Le persone che leggeranno la tua lettera di vendita, ha bisogno:

  1. d’informazioni,
  2. di approfondimenti,
  3. di link,
  4. di filmati,
  5. di belle immagini,
  6. di essere catturato, coinvolto e ipnotizzato…

 

…perché di te si fidano, ma non hanno tempo per stare a leggere fino in fondo la lettera.

Penso che neanche te leggi fino in fondo tutta la lettera di vendita, parola per parola, a parte qualcuna, ma è difficile e raro che questo accade, quindi lo stesso fanno i tuoi lettori.

 

Esiste una lunghezza, una misura nello scrivere una lettera di vendita online?

 

Una regolata te la puoi dare, cioè, l’ideale è ciò che ai tuoi utenti piace,  ma è possibile creare una sorta di media.

C’è uno studio molto interessante pubblicato da social media today che però è scritto in Inglese, che raggruppa al suo interno una serie di altre analisi, verifiche, misurazioni utili che stabiliscono in quale caso un articolo, ha garantito una percentuale di successo più elevata.

Dagli un’occhiata e poi vedi se ti può essere di aiuto. 🙂

Ora finisco qui il mio articolo e mi piacerebbe avere anche una tua opinione in merito a quello che ho scritto e hai letto fino adesso, e per farlo, puoi rispondermi lasciandomi il tuo commento qui sotto.

Nel frattempo ti ringrazio di avermi seguito e se ti fa piacere condividilo su Facebook e CLICCA “MI PIACE” sulla mia pagina FACEBOOK.

Da oggi puoi anche seguirmi sul canale youtube per ascoltare le mie interviste gratuite ai Copywriter italiani e, sugli altri social Linkedin e Twitter.

Ciao e grazie

MIAFIRMARIMPICCIOLITA

 

 

 

 

Loading Facebook Comments ...
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.